Chiesa di Sant'Agata al Carcere

Indirizzo: Piazza San Carcere, 7 Catania

Ricostruita dopo il terremoto del 1693, deve il suo nome al carcere attiguo alla chiesa, nel quale secondo la tradizione sarebbe stata rinchiusa la santa. La chiesa, mantiene del passato l’imponente portale in stile romanico, realizzato in marmo bianco con arco a tutto sesto, a reggerlo, sei colonne i cui capitelli sono decorati con foglie d’acanto alternate a volti di scimmie, sui capitelli figure di uomini ed animali, il resto della facciata è in stile barocco. Anche all’interno troviamo due stili, barocca la parte anteriore con volta a botte , cinquecentesca la parte absidale con tetto a crociera. Risalente all’800 è , invece, il presbitero dove troviamo l’altare maggiore con il dipinto di Bernardino Niger raffigurante il Martirio di Sant'Agata, e l’altare del Crocifisso al fianco del quale si trovano due lastre in pietra lavica in una delle quale l’impronta dei piedi della santa, della quale la chiesa custodisce le reliquie.